adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 - DICEMBRE 2010

                     14/12/2010 - FOLKLORE?

<<<

di Fortebraccio
Fino a quando gli italiani continueranno a considerare un esercizio folkloristico lo scempio dei valori con i quali siamo cresciuti e che ingenuamente credevamo condivisi?
Il tricolore per pulirsi il sedere, il Risorgimento fu un complotto tra Massoni e poteri forti, la resistenza non ne parliamo, la Costituzione è Comunista, Roma è porca e ladrona, i neri puzzano, gli ebrei tradiscono, e i Rom attaccano il malocchio. Non so voi ma veramente non trovo divertente questa situazione. Qualcuno dirà che certa gente ha sempre pensato certe cose senza trovare il coraggio di dirle; bisogna indagare per trovare chi ha dato a questi figuri questo coraggio? Forse ci siamo distratti.
Riprendiamo la nostra storia italica, ricominciamo a valorizzare sempre e dovunque le nostre conquiste democratiche, non dico niente di scontato. Ricominciamo ha parlare delle nefandezze della destra , sia passata che presente, smettiamo di seguire il Piffero Magico che come nella novella dei fratelli Grimm manda tutti nel fiume ad affogare. Chi usa queste falsità storiche , chi “abusa” delle paure della gente per il “diverso”, per una propaganda che offende un paese democratico non merita assolutamente nessun rispetto. Ma purtroppo gli ultimi due fatti che allungano questa galleria degli orrori non possono essere sottaciuti.
Il primo quadro, la frase pronunciata in Parlamento da un Senatore della Repubblica, indagato da sempre, già condannato, fascista repubblichino, chiamato sul carro del sig. Berlusca per il suo potere elettorale in alcune zone del Lazio. Dai banchi di Palazzo Madama il Sig. Ciarrapico si chiede se Fini abbia ordinato la Kippah, il copricapo ebreo per i suoi seguaci. Non bisogna essere dei luminari della storia per capire che un senatore della Repubblica nata dalla lotta al fascismo e a maggior ragione dal rifiuto dell’antisemitismo, accosta gli ebrei al traditore per antonomasia Giuda Iscariota. Nemmeno il Cardinale Lefevre nei giorni di maggior furore antisemita si era spinto a tanto.
Il secondo quadro della nostra galleria è la bestemmia che il Presidente del Consiglio ha pronunciato “durante la recita”, di una sua barzelletta all’aeroporto dell’Aquila dopo un giro di promesse effettuate nei confronti dei Terremotati Aquilani. Quello che colpisce oltre, alla Blasfemia di questa persona, oltre alle solite offese alla Sig.ra Rosy Bindi , è stato vedere i presenti alla recita di questo personaggio ridere a pieni polmoni per assecondare il novello Ceccherini (era un Signore che vendeva le lamette da barba nel vecchio Borgo di Pontassieve a cavallo degli anni 50 – 60).
A questo punto vorrei formulare una proposta: cantare sa cantare, le barzellette le sa raccontare, si considera anche un bell’uomo, donne a sfare, credo sia giunto il tempo per imbarcarlo nuovamente, ma non su navi da crociere, ma sul veliero del comandante Achab, quello del libro Moby Dick e tanti saluti.