adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.5 - DICEMBRE 2010

                     14/12/2010 - DALLE ALPI ALLA SICILIA

<<<

ESSERE ITALIANI OGGI.

Ve lo siete mai chiesto cosa vuol dire essere italiani? Visto che geograficamente l'Italia è fatta, ma qualcuno da decenni dice che ancora vanno fatti gli italiani?
L'altro giorno ero davanti ad un negozio di scarpe e vedevo i prezzi del made in Italy e del made in india o in china...Be le scarpe Italiane costavano una cifra, mentre quelle straniere di importazione malgrado la qualità, erano accessibili e mi sono chiesto..dovrei comprare italiano visto che lo sono ...ma che prezzi! E ho comprato un paio di scarpe made in India, ma importate da una azienda Italiana...E poi mi sono venute tante altre domande a cominciare da chi in questo momento rappresenta politicamente l'Italia. Mi ritrovo nel primo ministro che dice che chi gli parla contro, parla contro l'Italia? Cioè io dovrei accettare quello che Lui agli occhi della gente fa, perché, se no non sono Italiano? E poi dovrei accettare di essere italiano con tre grosse organizzazioni mafiose che c'è in Italia? Con tutta la corruzione che c'è in giro? Insomma che vuol dire essere italiani oggi? Popolo di Santi Poeti e navigatori? Oppure un popolo di persone che



fanno i propri interessi, che non credono nel futuro, insomma in questo momento un popolo che ha bisogno di risollevarsi, di riacquistare prestigio sperando che all'estero il made in Italy sia qualcosa che richiama Buon Gusto, un paese pieno di arte, con tante tradizioni, un paese dove si vive bene, dove quando ci si sente male si è assistiti dove l'istruzione è alla base del futuro dei giovani... Insomma c'è una parte d'Italia sicuramente buona e un'altra meno.
Io ho avuto un'esperienza lavorativa all'estero, chiamato come insegnate nel sud est asiatico perchè Italiano e quindi portatore di cultura, sarà così anche in futuro? Cioè saremo sempre un punto di riferimento per la cultura, per la creatività nella moda, nel designer, ma se pensiamo al taglio alla cultura che è stato fatto, ho i miei dubbi... Ho l'impressione di vedere un paese conflittuale dove ognuno pensa a tirare l'acqua al proprio mulino dove ci si aggredisce per un cane che attraversa la strada o per un tamponamento stradale, insomma dove sta la collettività? Ho l'impressione che il popolo italiano sia insomma sull’orlo di una crisi di nervi: speriamo di no e che ritorni quanto prima ad un viver civile dalle Alpi alla Sicilia...
Alberto Trifoglio