adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2011

                     26/2/2011 - Il Diario di E.T.

<<<

08.11.2010 I rottamatori: “Nel PD non pretenderemo posti e spazi. Semplicemente, CE LI PRENDEREMO”! Alla faccia degli iscritti e, soprattutto, degli elettori!
Ci risiamo. O ROMA O MORTE. (o ORTE?).

24.11.20101 Prodi propone “un seminario sui vecchi che non sono vecchi”, Bersani naturalmente, annuisce. Io sono d’accordo, ma ad una condizione, come dice la Bindi: che lo presieda RENZI!

02.12.2010 La NASA comunica “novità straordinarie”: Nell’universo non siamo l’unica presenza. ET forse esiste…. Non mi sembra una grande scoperta: io lo so dal 1939.

06.12.2010 Leggo con sorpresa sull’ultimo numero del Laburista che “qualcuno” si annoia a sentire parlare sempre di Berlusconi e del suo governo. Confermando che continuerò a scrivere fino a quando gli italiani non saranno riusciti a mandarlo a casa senza biglietto di ritorno, non vorrei che quel qualcuno, abbia sempre pensato che era meglio far finta di niente, tanto poi le cose passano da sole!
E ora cosa rispondo agli amici del PD che mi rimproverano di criticare troppo il partito e la sua conduzione? Semplicemente, che anche loro, qualche volta, la coda di paglia.

08.12.2010 “oggi”, i cretini hanno molte idee, (Ennio Flaiano). In specie i cretini politici; come il senatore fascista Gasparri, che chiede l’arresto preventivo per gli studenti che manifestano, equiparandoli alle Brigate Rosse! Ah, Caligola, che esempio desti!

15.12.2010 Moffa, Gaglione, Scilipoti, Grassano, Razzi, Siliquiri, Polidori, Catone, Calearo, Cesario. Tenete a mente questi nomi; sono quelli di ominicchi (e donnicchie) di sciasciana memoria che ritroverete forse colpiti da improvvisi benefici di diversa natura, avendo soccorso chi ne aveva bisogno. Così si fa oggi in Italia.

20.12.2010 Racconto di una piccola epopea. Venerdì 17 son dovuto andare a Firenze per un impegno non procrastinabile: Tenendo conto degli avvisi ascoltati in televisione che prevedevano possibili nevicate, ho messo le catene nel portabagagli e sono partito. Purtroppo, non mi è stato possibile mettermi in marcia per il ritorno prima delle 14,30.
Nevicava da appena un quarto d’ora e quindi la neve sarà stata alta, sui viali, 3 cm, o poco più. Ma all’altezza del Cimitero degli Inglesi, il traffico era già completamente bloccato. Ho atteso un quarto d’ora, poi mi sono sganciato in un’altra direzione, mettendo le catene appena possibile. Ma, arrivato all’altezza di via Rocca Tedalda, è iniziato il caos più completo: macchine e TIR di traverso, catene inutili. Da lì fino a Compiobbi, 2 ore e mezzo! Nessun Vigile o polizia stradale o altro aiuto o notizie: Comune di Firenze e Comune di Fiesole completamente assenti. Che il Rottamatore abbia inteso cominciare da Firenze?
A Pontassieve, il primo spalaneve a liberare via Sanzio, che non è proprio una via secondaria, si è visto stamattina, alle nove e mezzo! In quanto al sale, neppure da cucina! Forse, con un po’ di rosmarino, qualcosa di buono si poteva fare!
Mi risulta che comuni limitrofi si siano comportati diversamente; per quanto mi riguarda, per amor di……partito, NO COMMENT!

21.12.2010 Riflessioni sul primo giorno d’inverno.
Al tempo del 34%, avevamo “una vocazione maggioritaria”. Dopo, non guardando troppo al futuro, ci è stato detto che non andava bene, ma dovevano cercare le “alleanze”. Ma quali? Dovevamo essere progressisti (io vorrei addirittura dire “rivoluzionari”); ora inseguiamo i moderati, disposti ad accogliere con Casini, anche Fini! Abbiamo le primarie, ma ora ci dicono che così come sono non vanno bene….
Di questo passo, resterà qualcosa del PD? Speriamo di non dovere citare ancora una volta il grande Bardo: “Questo è l’inverno del nostro scontento”. (Riccardo III°).

04.01.2011 “Almanacchi, almanacchi nuovi….” scriveva Giacomo Leopardi. Ma gli almanacchi della politica italiana sono sempre i soliti. Prendiamo, ad esempio, il sindaco di Firenze. Dopo il pranzo – questua ad Arcore, dopo gli elogi rappresentativi di Barbara Berlusconi, ora si schiera a fianco di Marchionne, fino a chiamarlo “rivoluzionario”, perché vuole importare in Italia il rapporto sindacati – azienda esistente in Chiaysler, dimendicando (o non conoscendo) il fatto che là il Fondo Pensioni dei metalmeccanici è proprietario del 20% ca. di quest’azienda e concorre a decidere cambiamenti oltre naturalmente al resto e FUTURO, senza subire il RICATTO “produzione-investimenti”. Ma forse è vero, come sostiene qualcuno, che l’ha fatto solo per parlare male del PD! Speriamo che l’approdo non si chiami, alfine Scilipoti!
Oggi, presentazione del “Bilancio di previsione 2011 della città di Firenze”: lungo elenco di opere iniziate da altri, che si spera di portare a compimento quest’anno. Lo spero anch’io: se sarà così, sono pronto a sopportare tutti i tagli dei nastri inaugurali.
Poi, il via dei lavori delle linee 2 e 3 della tranvia. Premesso che se si fosse rispettato il piano dell’ex vice sindaco Matulli, la vecchia linea 2 sarebbe in fase di termine lavori e la linea 3 quasi (ma come rinunciare allo SPOT della pedonalizzazione totale di piazza Duomo e dintorni!), avete visto come è bella via Cerretani trasformata in parcheggio di auto e motorini?
Qualcuno ha ben imparato a fare la politica degli annunci…..
Diceva Giovanni Papini: I fiorentini di città sono i figli di Firenze; quelli di campagna, gli amanti.
Da amante della mia bella città, oggi dico che non è quella che sognavo diventasse. Né le previsioni mi paiano rosee…, anche se i sondaggi dicono che il sindaco è molto amato.

10.01.2011 Negli U.S.A. si torna a spargere “sangue politico”. Dopo la strage di Tucson, Markos Moubitos ha scritto: “Missione compiuta, Sarah Palin”! Per ricordare che la leader populista mise Gabrielle Giffords fra i “bersagli del tiro a segno”, all’epoca della Riforma Sanitaria che ora la destra repubblicana vuol cancellare. Già proprio lei, la Diana col fucile col binocolo che per ammazzare un immobile caribù ha bisogno di sei colpi e dell’aiuto del padre (!!).
Da noi, per fortuna, le “Diane” si chiamano Santanchè e le armi non sono a portata di tutti. Ma fino a quando, secessionista Bossi, taceranno i tuoi duecentomila fucili padani?

14.01.2011 Sembra che la questua di Arcore abbia fruttato qualcosa. Me ne rallegro, anche se resta il mio dissenso sul modo. Oppure “non est modus in rebus”? Quanto alle realizzazioni di quello che è stato annunciato, solo il tempo potrà confermarlo. Così come i costi “politici” del tutto. Vedremo.
Intanto, la pattuglia dei rottamatori mostra già delle “fratture”. Come volevasi dimostrare. Prima del “nostro”, viene solo il “nostro”!

15.01.2011 Allora, ieri a Mirafiori i lavoratori hanno votato sulla proposta – ricatto di Marchionne. Gli operai che lavorano alle catene di montaggio o che fanno lavori usuranti hanno risposto NO. Poi sono entrati in scena gli altri e soprattutto gli impiegati (circa 500) ed hanno fatto pendere la bilancia dalla parte del Si, con grande soddisfazione di Sacconi e di alcuni Sindaci PD (!). Fra i quali il “nostro”. Io credo che farebbe loro molto bene lavorare un po’ alla catena di montaggio, con le nuove regole imposte da Marchionne: anche turni di 10 ore con tre pause di 10 minuti ciascuna.
Sono sicuro che non resisterebbero 2 giorni? Non è bello, io penso, esprimere pareri sulla pelle degli altri!
Ah dimenticavo: ciao Ruby ! (non “ciao Rudy”, mi raccomando).
Ora basta. Good night and good luck!
E.T.