adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2003

                     21/3/2003 - SCUOLA PUBBLICA di Valdo Spini

<<<

Ci sono due punti fondamentali sui quali dobbiamo batterci.

Il primo è quello della difesa della scuola pubblica in Italia, cioè del carattere pubblico e laico dell'istruzione.
Per questo, con molti altri colleghi ho presentato alla Camera la proposta di legge n. 2785 sul ripristino dell'aggettivo pubblica nel nome del ministero dell'Istruzione.
E' vero che nomina sunt conseguentia rerum ma qualche volta sono anche i nomi ad essere di cattivo augurio per la sostanza. Stiamo oggi assistendo ad una vera e propria offensiva contro la lettera e lo spirito della Costituzione.
Si vuole tenere l'istruzione religiosa nelle scuole pubbliche nelle mani delle scelte dei vescovi e contemporaneamente si vuole che lo Stato assuma i docenti scelti da quei vescovi. Il principio costituzionale del pubblico concorso nell'ingresso della pubblica amministrazione viene clamorosamente infranto.
Non si trovano i soldi per nessuno: né per le forze dell'ordine né per la ricerca scientifica.
Ma li si è annunciati per il buono scuola da dare a quei genitori che preferiscono mettere i loro figli nelle scuole private, violando in questo modo il principio costituzionale del senza oneri per lo stato.
La scuola pubblica è in pericolo e tale pericolo è avvertito dagli studenti, dai professori, da numerosi settori dell'opinione pubblica.
Dobbiamo creare tutti insieme un comitato per la difesa della scuola pubblica.
E' una proposta che dirigo allo SDI, cosi come ai DS, ai sindacati e a tutte le forze politiche interessate.
Il secondo punto riguarda l'autonomia del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica. Una proposta socialista venne realizzata con il Ministro Antonio Ruberti.
Riconosciamolo: è stato un errore riunificare questi due ministeri. Da un lato il governo della pubblica istruzione, dalle materne alle scuole secondarie superiori è sempre più complesso.
Dall'altro la ricerca scientifica e l'alta formazione superiore hanno bisogno di una trattazione specifica e di una rappresentanza politica autonoma nel governo. Quanto avviene oggi con il Governo della Casa delle libertà è veramente scandaloso.
Solo per le clamorose dimissioni, fatto senza precedenti, dei rettori italiani, ci si decide in extremis a venire in aiuto dell'Università e della Ricerca Scientifica e dire che portare l'investimento pubblico nella ricerca scientifica all'1% del PIL era uno degli impegni del programma di governo.
Evidentemente però questo impegno, su cui si gioca l'avvenire del paese era meno stringente di quello di togliere l'imposta di successione per i patrimoni oltre i 500 milioni di vecchie lire. Dobbiamo presentare quindi un'altra proposta di legge per la ricostituzione del Ministero della Università e della Ricerca Scientifica.
On. Valdo Spini