adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.1 - FEBBRAIO 2011

                     28/2/2011 - PRIORITA' LAVORO

<<<

Anno 2011, priorità il “Lavoro”.

Questo è il primo numero di questo periodico del 2011 viene spontaneo fare qualche riflessione su questo nuovo anno.
La prima riflessione riguarda, la precarietà e l’incertezza sul futuro.
Infatti, sono centinaia le fabbriche importanti chiuse, con migliaia di lavoratori che le occupano e sono in cassa integrazione, resistendo con ostinazione a considerare non concluso il loro lavoro che, quasi sempre, non trova alternative praticabili. Noi conosciamo solo i casi più eclatanti che riescono a bucare la generale indifferenza dei media: le lavoratrici della OMSA di Faenza, i lavoratori della Eaton di Massa Carrara, della Vinyls di Marghera, della Fincantieri di Ancona, della Fiat di Termini Imerese, della Antonio Merloni, della Eurallumina di Porto Vesme in Sardegna. Luoghi e presenze storiche del lavoro industriale che segnalano, meglio di qualsiasi analisi sociologica, il declino del Paese.
L’altra riflessione riguarda, la disoccupazione giovanile.
La disoccupazione tra i giovani tra i 15 e 24 anni a dicembre ha raggiunto il picco record del 29%, di senza lavoro, un dato che dovrebbe far riflettere in primo luogo il governo e il ministro Sacconi. Infatti, un giovane su tre è senza lavoro, e questa è una vera emergenza, tanto che il Presidente della Repubblica ne ha parlato nel suo messaggio di Capodanno. Però ad oggi non si è visto nessun provvedimento da parte di questo governo che affronti questo gravissimo problema, al fine di dare



affronti questo gravissimo problema, al fine di dare speranza e futuro ai nostri giovani.
Mentre il governo e il suo presidente del Consiglio è in altre faccende affaccendato, come diamo conto in altre parti della rivista, emerge con tutta evidenza l’incapacità del governo di immaginare una seria politica industriale per il nostro Paese in un mondo globalizzato.
Su questi due riflessioni, così fondamentali per la vita delle persone di questo paese, le forze della sinistra per essere credibili, dovranno mettere, al primo posto delle loro rivendicazioni, il “lavoro”.