adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2011

                     27/9/2011 - IL VOLLEY A PONTASSIEVE

<<<

Grandi novità
Dalla prossima stagione sportiva 2011-2012 il volley a Pontassieve si chiamerà ASD VOLLEY PONTEMEDICEO e raccoglie le eredità del volley praticato dalla Polisportiva E. Curiel e dal Volley Valdisieve.
Si costituisce in questo modo un polo sportivo di tutto rispetto che comprenderà tutte le categorie di atlete dalla Scuola volley (piccole atlete a partire dai 5 anni) fino alle squadre che si cimenteranno nei Campionati di serie superiori ( Prima Divisione e Serie C). Ed anche i numeri sono importanti, la nuova società tende verso i 200 atleti, numero di tutto rispetto che trova pochi riscontri nella provincia di Firenze.
Si mette insieme con questa operazione una realtà sportiva come quella del Curiel di assoluta qualità e quantità nel settore giovanile del volley, con una Società come la Valdisieve più orientata tradizionalmente nelle serie più agonistiche.
Non è stata una operazione facile, lo sanno bene i due responsabile che hanno fortemente voluto questa operazione, Raniero Margheri e Alviero Fibbi, che della nuova Società sono rispettivamente Presidente e Vicepresidente. Infatti le due Società hanno avuto storie diverse. La Valdisieve proiettata principalmente nell’interpretazione agonistica della pallavolo ed il Curiel più attento al giovanile, con ottimi risultati, ma con difficoltà a dare continuità di proseguire alle atlete più interessanti.
Con queste premesse c’erano tutte le condizioni per mettersi insieme, perché era evidente che le due realtà si sarebbero completate a vicenda, ma i campanilismi ed altre incomprensioni sono state forti in questi anni.
Tuttavia le motivazioni che hanno portato a fare questa nuova Società sono state molto più forti dei piccoli interessi di parte, motivazioni concrete e decisive per sostenere il progetto dell’unificazione.
La prima motivazione è stata quella di fare qualcosa di importante, quella di dare nel nostro territorio un punto di riferimento a questo sport, di consentire alle nostre atlete di continuare, se lo vogliono, a fare il volley a casa propria anche a livelli importanti come la Prima Divisione o la Serie C. Un rapporto forte fra questo nostro territorio ed il volley che promette una reciproca convenienza ed una reciproca valorizzazione
La seconda è stata quella di consentire un salto di qualità nella formazione completa dell’atleta, a partire dalla scuola volley e fino alle atlete più grandi, per dare alle atlete gli strumenti per arrivare anche a traguardi importanti. Questo mettendo insieme le reciproche esperienze ed utilizzando al meglio le capacità tecniche dei nostri allenatori e le capacità gestionali ed operative delle due dirigenze che si sono integrate al completo nella nuova Società Pontemediceo.
Infine una terza motivazione tutta incentrata sulla parte risorse necessarie a gestire questo sport a questi livelli. Abbiamo sempre ritenuto che la possibilità di disporre delle risorse necessarie gravando al minimo possibile sui contributi delle famiglie fosse una missione importante, ed oggi in piena crisi economica lo è ancora di più. Ed allora diventa fondamentale unire le forze, utilizzare al meglio strutture spazi palestre tecnici. Una Società costa meno di due, con una gestione attenta. Riteniamo anche che la visibilità di questa nuova grande Società sia propedeutica a maggiori possibilità di sponsorizzazioni senza le quali appare veramente difficile qualsiasi progetto di rilievo.
Va sottolineato che insieme alle due ex Società hanno lavorato alla realizzazione del progetto le Amministrazioni Comunali di Pontassieve e Pelago nelle persone degli Assessori Paolo Fini e Emanuele Pieraccioni proprio nell’ottica della dimensione e della visibilità territoriale della nuova Società. Un rapporto questo che deve continuare perché occorre dare gambe e sostegno a questa dimensione del volley che abbiamo costruito, un rapporto che possa indurre anche altre realtà pallavolistiche che operano su questo stesso territorio a far parte di questo progetto.
Una citazione particolare va a Rinaldo Ferrero, Presidente della Polisportiva Curiel, ed a tutto il Consiglio Direttivo, che da subito ha compreso il valore di questo progetto, lo ha sostenuto, e seppur dispiaciuto per la fuoriuscita del volley dalla polisportiva, ha dato il proprio consenso fin dall’inizio.
In questi mesi in cui abbiamo lavorato alla realizzazione di questo progetto molti si sono domandati quale tipo di Società stavamo mettendo insieme: in sintesi c’era la preoccupazione di perdere la parte più socializzante propria di una attività sportiva. Per questo ci teniamo a ribadire che al centro degli interessi dell’ASD VOLLEY PONTEMEDICEO restano le atlete e che l’impegno principale della Società rimane quello di un’attività sportiva con finalità educative e formative. Perché il volley, come gli altri sport, hanno un valore se contribuiscono, insieme a scuola e famiglia, a completare il percorso formativo dei nostri giovani nell’età più complicata e difficile.
A. F.
Il logo dell’ASD Volley Pontemediceo è stato realizzato nella parte stilizzata da Massimo Cantini