adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Circolo Fratelli ROSSELLI VALDISIEVE
Periodico Laburista NOTIZIE

A cura della Redazione  |  E-Mail: rosselli.valdisieve@alice.it

 

      LABURISTA NOTIZIE - N.4 - AGOSTO 2011

                     26/9/2011 - Il Diario di E.T.

<<<

13.06.2011 Ancora una volta, alle cinque in punto della sera, gli italiani si sono ricordati di esistere ed hanno detto SI’ ai 4 Referendum, riappropriandosi del diritto di andare a votare, malgrado l’invito contrario del Caimano e del cialtrone padano col sigaro. Ogni venti anni, all’incirca, questo popolo riesce ad avere dei sussulti etico – politici che meritano di essere ascoltati, soprattutto se provengono dai giovani che sono la nostra speranza, prima che ci si obblighi ad osservare, o partecipare, a scenari non augurabili. Riporto: “Nihil sine magno labore”! (niente si ottiene senza fatica)!

15.06.2011 Ad una ragazza “precaria” che voleva rivolgergli una domanda ad un convegno tenutosi a Roma sulla Innovazione Tecnologica nella P.A., il nano Brunetta ha, da cafone qual è, volto, senza una parola, la minuscola terga, dicendo poi ad un microfono vicino all’uscita: SIETE LA PEGGIORE ITALIA! E via con le body guard!
Il sig. Stracquadanio (sarebbe onorevole, ma chiamarlo signore mi sembra già troppo) molto vicino al Caimano, ha detto, a proposito dei 4 Referendum, che il popolo del web ha vinto in quanto, “essendo in larga parta composto da tante persone che, dopo le due del pomeriggio non hanno un cazzo da fare”, hanno riempito questo vuoto invitando al SI’.
E ci sono riusciti, dico io. Riuscirebbero, dico sempre io, a riempire parimenti il vuoto mentale del medesimo? Fatica inutile. Concludendo: è di questa gente che abbiamo paura?

16.06.2011 Oggi, per la prima volta un certo Bisignani (P1 – P2 – P3 – P4) riferisce, nero su bianco, ai procuratori che lo interrogano, il nome del “terminale occulto” di alcune notizie che inquinano, con altre, la vita politica italiana da vent’anni a questa parte (guarda un po’ tu, la forza dei numeri): il sotto (o SOPRA) Segretario alla presidenza del consiglio berlusconiano Gianni Letta, (detto anche Mazzarino di Palazzo Chigi, senza mancare di rispetto al Grande di Francia !) E ora non c’è più neppure il legittimo impedimento! Ah, queste procure rosse! Ma vale pur sempre la presunzione di innocenza. In attesa degli sviluppi futuri a quella ci dobbiamo attenere. Oggi diciamo: “Senti? E’ la stampa, bellezza, è la stampa, e nessuno, la può fermare nessuno” (H.Bogart).
P.S. L’onorevole Casini ha detto che lui, per Gianni Letta, metterebbe non una, ma tutte le mani sul fuoco.
Esattamente come ha fatto, per anni e anni, con Totò Cuffaro!

17.06.2011 Leggo su la Repubblica che quattro istituti demoscopici su cinque, certificano l’avvenuto sorpasso del PD sul PDL sulla base di sondaggi effettuati dopo le recenti tornate elettorali.
Che sia stato merito dei “rottamatori”?

20.06.2011 Abbiamo appreso dal cialtrone col sigaro che
ora “CULO FLACIDO” si “CAGA SOTTO”.
URGE richiesta alla ASL, firmata da Scilipoti, per fornitura immediata di PANNOLONI OMEOPATICI”.

01.07.2011 Pensieri sparsi:
“Io amo a volte limar la parola come pietre dure” (A.M. Ripellino – Praga magica). Leggendo questo rigo, quanti personaggi mi sono venuti in mente: Di Pietro, Bossi, Calderoli, Beppe Grillo ecc. ecc. Tutti bisognosi di una grande lima…
Anche il passato recente è passato. L’altro ieri “ pensavo ad un amico anche lui lontanamente indiano, forse un capo...”
(Paolo Conte: L’indiano): ora lo sento più lontano. E allora? “il tempo è un cerchio che finisce là dove comincia….” (idem c.s.). Noi dobbiamo andare! Allons enfants ! C’è il Doggy Day !

03.07.2011 Diceva Totò: Caro cavaliere, ricchi si diventa (in tanti modi – vedi Berlusconi – n.d.r.) ma SIGNORI si nasce. Ed io modestamente, lo nacqui.
Martedì scorso, sono andato ad ascoltare Enrico Rossi alla Festa Democratica. Ho sentito parole come comunità, sussidiarietà, senso del limite. Inviti a rinunciare al particolare quando questo ostacola la soluzione dei problemi generali, riconoscimento degli errori passati (ad esempio: legge elettorale regionale) e promessa di correggerli. Il tutto, senza neppure il proclama di un Effetto Speciale! Solo concretezza con sguardo ampio, senza quel populismo d’accatto a noi così vicino. Mi sono sentito confortato ad ho avuto la sensazione di trovarmi di fronte un Signore Politicamente Nato.
Spero che il tempo non si incarichi di smentirmi una volta di più.

09.07.2011 Allora è vero: i ministri di Berlusconi non saranno molto competenti, ma certo hanno buon gusto. Scajiola si era fatto regalare un appartamento con vista Colosseo (ma lui non lo sapeva !); Tremonti soggiornava gratuitamente (e lui sapeva da chi !) in un appartamento in via Campo Marzio; Brunetta convolerà a giuste nozze con una bellissima donna alta due volte l’amato.
Auguri a tutti. Anche da parte dei pensionati, dei precari della scuola, dei risparmiatori che hanno depositato i loro magri depositi in titoli di stato in custodia bancaria ecc. ecc. Attenzione in particolare al grande “culo è gaddrina” Tremonti: la sua formidabile manovra, dilatoria al 2013/2014 oltre che iniqua e sbagliata, ha già fatto drizzare le orecchie ai suoi amati MERCATI (vedi giornata di ieri in Borsa e dintorni).
Può consolare sapere che questa estate le vacanze in Grecia costano molto meno ! Ma non consola affatto sapere che il deputato PDL Marco Milanesi, accusato di numerosi reati di natura finanziaria, ricatti, uso di informazioni ricevute, sia al suo strettissimo fianco dal 2005. Allora? Tremonti non sapeva niente?

10.07.2011 Credo sia passata inosservata ai più l’uscita di scena di Enrico Bondi, salvatore di quella Parmalat ora
completamente in mano ai francesi di Lactalis, dopo che il citato “Culo è Gaddrina” aveva più volte assicurato il suo personale impegno per mantenere l’italianità. Eppure lui dice di conoscerli, i mercati !
Dunque, Enrico Bondi, dopo aver salutato collaboratori diretti e maestranze, si è incamminato verso una uscita secondaria per andarsene a casa con la sua Panda (si, Panda, avete letto bene). Ma qui giunto, è stato bloccato da alcune centinaia di PICCOLI AZIONISTI, che lo hanno lungamente applaudito per aver salvato i loro risparmi. Caro super ministro, perché sceglie fra i suoi collaboratori i Milanesi, invece di galantuomini come Enrico. Bondi? E’ solo dabbenaggine o qualcos’altro?

19.07.2011 Dunque, don Luigi Verzè, l’uomo che ha promesso a B. di farlo campare fino a 120 anni, è stato costretto a lasciare il ponte di comando del San Raffaele di Milano – istituzione troppo famosa per essere illustrata – sommerso da una valanga di debiti: un miliardo di euro ! Una valanga che ha travolto il suo più stretto collaboratore, dott. Cal, al punto di condurlo al suicidio. A questo punto, per evitare il più che probabile fallimento, interviene il Vaticano. Ma è necessario un piano di risanamento immediato da almeno 250 milioni per fermare il Tribunale di Milano. Ma lo stato delle finanze della Città del Vaticano è quello che è. Da dove arriveranno allora quei soldi? B. ne deve 560 alla CIR di De Benedetti …. Mi auguro di cuore: che non provengano dall’8 ‰ !

20.07.2011 Settimana di anniversari: dalla Strage di via d’Amelio ai fatti del G.8 di Genova. A tanti anni di distanza, si dice che mancano ancora i “Responsabili Politici”. NON E’ VERO ! I responsabili politici si conoscono ormai, ma basta ogni volta un piduista qualsiasi a fermare tutto. “NOI, ALMENO, NON DIMENTICHIAMO”. Verrà il giorno del giudizio anche per loro (Giovanni Paolo II° ad Agrigento).

03.08.2011 Colonnata, un paesino in cima alle Apuane, c’è un bellissimo monumento al cavatore di marmo. Per arrivarci si passa davanti ad una lapide che ricorda tutti gli anarchici uccisi per la loro fede.
Quando alle 7 di sera è suonata la campana della chiesetta, mi è piaciuto pensare che suonasse per tutti e due, l’anarchico e il cavatore.
Good night and good luck!
E.T.