adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Federazione Nazionale Pensionati
FNP/CISL Lega Intercomunale Valdisieve

A cura di: Giovanni CASALINI  |  E-Mail: fnppontassieve@tiscali.it

 

      NOTIZIE tutte aggiornate al 2016

                     11/2/2014 - PENSIONE INTEGRATA AL TRATTAMENTO MINIMO

<<<

Il trattamento minimo è un’integrazione che lo Stato, tramite l’INPS, corrisponde al pensionato quando la pensione, derivante dal calcolo dei contributi versati, è di importo molto basso, al di sotto di quello che viene considerato il “minimo vitale”. In tal caso l’importo della pensione spettante viene aumentato (“integrato”) fino a raggiungere una cifra stabilita di anno in anno dalla legge.
Per l’anno 2016 l’integrazione al trattamento minimo di pensione corrisponde a 501,89 Euro mensili.
I limiti reddituali per il diritto a tale integrazione sono i seguenti:
- al pensionato solo o coniugato con decorrenza della pensione prima del 1994, spetta l’integrazione intera se il reddito è fino a 6.524,57 euro; spetta l’integrazione parziale se il reddito è oltre 6.524,57 euro fino a 13.049,14; non spetta nessuna integrazione se è oltre 13.049,14.
- al pensionato coniugato con decorrenza della pensione nel 1994, spetta l’integrazione intera se il reddito è fino a 26.098,28 euro; spetta l’integrazione parziale se il reddito è oltre 26.098,28 euro fino a 32.622,85; non spetta nessuna integrazione se è oltre 32.622,85.
- al pensionato coniugato con decorrenza della pensione dopo il 1994, spetta l’integrazione intera se il reddito è fino a 19.573,71 euro; spetta l’integrazione parziale se il reddito è oltre 19.573,71 euro fino a 26.098,28; non spetta nessuna integrazione se è oltre 26.098,28.
REDDITI DA NON CONSIDERARE:
- La pensione da integrare al minimo.
- il reddito della casa di abitazione,
- i trattamenti di famiglia,
- le pensioni di guerra e le rendite INAIL,
- il trattamento di fine rapporto,
- per le pensioni con decorrenza ‘94 in poi, gli arretrati soggetti a tassazione separata,
PER I TITOLARI DI PIÙ PENSIONI, L’INTEGRAZIONE AL MINIMO PUÒ ESSERE PREVISTA PER UNA SOLA PENSIONE.
Per i coniugati in pensione dal 94 in poi, la verifica va fatta sia sul reddito singolo che di coppia; il superamento di uno dei due limiti esclude il diritto all’integrazione.
La Legge 14.12.2000 n. 385 ha dettato nuove norme in materia di integrazione al trattamento minimo anche a coloro che, alla data del 31.12.92, mancavano non più di tre anni al raggiungimento dell’età pensionabile prevista dalla normativa vigente. A seconda della fascia di reddito coniugale, la percentuale di integrazione al minimo potrà essere del 100%, del 70%, del 40%, o non prevista.
- Se il reddito cumulato va da 26.098,28 euro fino a 32.622,85 spetta un’integrazione del 70%;
- se il reddito cumulato va oltre 32.6622,85 fino a 39.147,42 spetta un'integrazione del 40%;
- se il reddito cumulato è oltre 39.147,42 non spetta nessuna integrazione.
MAGGIORAZIONE SOCIALE MENSILE E LIMITI DI REDDITO ANNUALE IN EURO, se non si ha diritto all’incremento mensile fino a 638,33 euro (ex milione di lire) previsto dalla Legge 448/2001 e modificato con legge 127/2007.
- Per coloro che hanno un’età compresa da 60 a 65 anni e un reddito personale non superiore a 6.860,36 euro, e un reddito coniugale non superiore a 12.685,27 euro spetta una maggiorazione sociale inferiore o uguale a 25,83 euro;
- per coloro che hanno un’età compresa da 65 a 70 anni e un reddito personale non superiore a 7.598,89 euro, e un reddito coniugale non superiore a 13.423,80 euro spetta una maggiorazione sociale inferiore o uguale a 82,64 euro.
Per ulteriori informazioni rivolgersi presso le sedi INAS/CISL e FNP/CISL di zona, oppure E-mail: fnppontassieve@fnpfirenze.it