adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

Federazione Nazionale Pensionati
FNP/CISL Lega Intercomunale Valdisieve

A cura di: Giovanni CASALINI  |  E-Mail: fnppontassieve@tiscali.it

 

      NOTIZIE tutte aggiornate al 2016

                     17/1/2015 - ISEE nuove norme

<<<

Dal 1° gennaio 2015 è in funzione il nuovo ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) che serve a valutare e confrontare la situazione economica dei nuclei familiari per regolare l’accesso a prestazioni sociali e sociosanitarie come:
 spendere meno per i servizi di pubblica utilità (telefono, luce, acqua, gas, nettezza urbana, trasporti);
 rateizzare le cartelle esattoriali;
 avere agevolazioni per servizi sanitari domiciliari o per le residenze sanitarie assistite;
 ottenere l’assegno di maternità o l’assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori;
 accesso agevolato ad asili nido e ad altri servizi per l’infanzia;
 ottenere la riduzione delle tasse universitarie;
 chiedere dei contributi sugli affitti;
 avere agevolazioni sul ticket aggiuntivo;
 agevolazioni su mense e trasporto scolastico;
 borse di studio.
La riforma prevede le seguenti novità:
a) Inclusione di somme anche fiscalmente esenti;
b) Maggiore valorizzazione della componente patrimoniale;
c) Specifica attenzione alle famiglie numerose e con disabili;
d) Indicatori diversi a seconda della prestazione richiesta;
e) Rafforzamento del sistema dei controlli.
I dati fiscali come il reddito complessivo e le prestazioni ricevute dall’Inps verranno rilevati direttamente negli archivi dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps.
I conti correnti e depositi verranno valutati sulla giacenza media dell’ultimo anno e non sul saldo al 31 dicembre.
Nel reddito complessivo saranno compresi anche: assegni al nucleo familiare, pensioni di invalidità, assegno sociale, indennità di accompagnamento, ecc.
Sono previsti i seguenti abbattimenti dei redditi da:
 lavoro dipendente, pari al 20% fino ad un massimo di € 3.000;
 pensione e trattamenti assistenziali, 20% fino a € 1.000;
 costi dell’abitare, aumentata fino € 7.000 la spesa massima per affitto, incremento di € 500 ogni figlio convivente oltre il 2°;
 costi per la disabilità e la non autosufficienza, suddivisi in tre distinte classi con le seguenti franchigie:
- disabilità media, € 4.000 per gli adulti, € 5.500 per i minori;
- disabilità grave, € 5.500 per gli adulti, € 7.500 per i minori;
- non autosufficienza, € 7.000 per adulti, € 9.500 per i minori.
Per i non autosufficienti si possono dedurre anche le spese per colf e badanti e per i ricoveri in strutture residenziali.
Inoltre si possono sottrarre fino a € 5.000 le spese sanitarie per i disabili, acquisto di cani guida, servizi di interpretariato ai sordi.
Il valore degli immobili sarà rivalutato ai fini IMU (invece che ICI) e la franchigia sarà articolata in funzione dei componenti il nucleo incrementata di € 2.500 per ogni figlio convivente oltre il secondo.
E’ considerato patrimonio il valore della casa che eccede il mutuo.
La scala di equivalenza viene maggiorata in base la numero di figli successivi al secondo, alla presenza di minori di 3 anni, per i nuclei con un solo genitore e ad altre caratteristiche.
L’ISEE fa riferimento al reddito dell’ultima dichiarazione che si riferisce ai redditi dell’anno precedente (2 anni prima).
In caso di variazione superiore al 25% è introdotta la possibilità di calcolare un nuovo ISEE corrente.
Viene data la possibilità di considerare nel nucleo familiare del beneficiario esclusivamente il coniuge e i figli, escludendo altri eventuali componenti la famiglia anagrafica. Il disabile adulto che vivesse con i propri genitori potrebbe fare nucleo a sé.
Ai fini dell’accesso a prestazioni per i bambini viene stabilito che il genitore non convivente nel nucleo familiare, non coniugato con l’altro genitore, che abbia riconosciuto il figlio, fa parte del nucleo familiare del figlio, a meno che non sia effettivamente assente dal nucleo (genitore coniugato o con altri figli con persona diversa, legale separazione, morte, irreperibilità, ecc
IL CITTADINO RICHIEDENTE dovrà compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), che contiene informazioni in parte autodichiarate come informazioni anagrafiche, disabilità, patrimonio e in parte acquisite dagli archivi dell’Agenzia delle Entrate e dell’INPS, necessarie per calcolare l’ISEE per l’accesso alle prestazioni agevolate e sociosanitarie.
La DSU si può presentare: direttamente all’Ente che fornisce la prestazione agevolata, al Comune, ad un Centro di Assistenza Fiscale (CAF), alla sede INPS del territorio, oppure in via telematica direttamente all’INPS sul sito www.inps.it
La DSU ha validità fino al 15 gennaio dell’anno successivo.
Esistono tre tipi di DSU: mini, integrale e corrente.
L’attestazione ISEE è resa disponibile dall’INPS entro il decimo giorno lavorativo successivo alla presentazione della DSU.
Non vi è più un solo ISEE standard o ordinario, valido per tutte le prestazioni, ma altre 5 tipologie di ISEE in situazioni specifiche, diverse in ragione della prestazione che si andrà a richiedere: università, sociosanitario, residenze assistenziali, genitori non coniugati e non conviventi, e corrente.
L’elenco dei documenti necessari alla compilazione della DSU è reperibili presso le sedi CAF CISL oppure sul sito della CISL Sistema Servizi: www.cssf.it alla voce “i nostri servizi”.
PER PRENOTARE on-line i servizi erogati dal CAF CISL vai sul sito http://prenotazioni.cisl.it/online - oppure chiama il numero verde gratuito 800 800 730 da telefono fisso, o il numero 055 326901. Nella Valdisieve si può prenotare presso la sede FNP CISL di Pontassieve in via Cervi, 40 dal lunedì al venerdì ore 9/12 e 15/18, o telefonare al numero 055 8368209.
Il servizio è completamente gratuito. Si ricorda che tutte le ISEE compilate nel 2014 hanno cessato la propria validità il 31.12.2014 eccetto quelle per il ticket sanitario aggiuntivo della Regione Toscana, che avranno validità fino al 31.03.2015.
Per ulteriori informazioni rivolgersi alle sedi CAF CISL o scrivere mail a fnppontassieve@fnpfirenze.it