adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

   SIEVE NEWS - MUGELLO & VALDISIEVE

Ultime  |  STORICO  

      TERRITORIO, NOTIZIE ED EVENTI

                     9/8/2017 - RISCHIO INCENDI: SI RACCOMANDA ATTENZIONE

<<<

RISCHIO INCENDI: SI RACCOMANDA ATTENZIONE

Resta alta l'allerta in Toscana, e anche in Mugello dopo gli ultimi incendi divampati a Marradi e tra Vicchio e Dicomano.
Il Comune dicomanese ricorda che sull'intero territorio regionale è in vigore il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali. Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, il regolamento forestale della Toscana vieta qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. La mancata osservanza dei divieti vigenti comporta l’applicazione di pesanti sanzioni, previste dalle disposizioni in materia. Il divieto resta in vigore fino al 31 agosto.

I numeri da contattare per segnalare tempestivamente eventuali focolai sono: il numero verde della Sala operativa regionale 800 425 425 o il 115 dei Vigili del Fuoco.
Si invitano i cittadini a seguire le norme dettate dal regolamento regionale e tenere comportamenti corretti per evitare lo sviluppo di incendi, che rappresentano un grave danno all'ambiente e alla collettività, nonché a segnalare eventuali situazioni o comportamenti anomali alle forze dell'ordine, 112.


FacebookTwitterGooglePinterestDiggLinkedInStumbleUponEmail