adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

   SIEVE NEWS - MUGELLO & VALDISIEVE

Ultime  |  STORICO  

      TERRITORIO, NOTIZIE ED EVENTI

                     25/1/2018 - BOSNIA, LA MEMORIA DI OGGI

<<<

BOSNIA, LA MEMORIA DI OGGI

Il Comune di Pontassieve ospiterà nella Sala del Consiglio la mostra fotografica “Bosnia, la Memoria di oggi” realizzata nell’aprile 2015 da Monica Baron e Marco Quinti, fotografo professionista e attivo con l’Associazione Fotografi del Levante Fiorentino. Sabato 27 gennaio l’apertura al pubblico, in occasione della giornata della memoria, ricorrenza internazionale per ricordare le vittime dell’Olocausto. Un viaggio attraverso un paese in rinascita dopo una guerra, il conflitto della Ex Jugoslavia, durato dal 1992 al 1995, che ha portato alla distruzione e disintegrazione della penisola balcanica: 100.000 morti e 2 milioni di rifugiati. Sono state principalmente cinque le aree visitate, Ljubija, Srebrenica, Sarajevo, il Parco Nazionale di Martin Brod e Mostar.

“L’Est è per noi un richiamo impossibile da domare, ti entra dentro richiamandoti in continuazione. I Balcani e la Bosnia in particolare sono vicini e lontani allo stesso tempo. Affascinanti perché sono il ponte fra l’Europa e l’est ex Sovietico, ma anche con la Turchia e l’Asia. Terre di mezzo ad un giorno di macchina da casa nostra. Basta inoltrarsi un po’ dalle battutissime coste della Croazia e si apre un mondo contrastante, ma autentico fatto di gente ospitale, di luoghi meravigliosi, di storia, di cultura, di tentazioni culinarie, di musiche ammalianti e danze conturbanti, ma anche di guerra, di sofferenza e di persone che hanno sperato.. e superato le disgrazie avvenute 20 anni fa”

Venerdì 2 febbraio alle ore 9, la mostra sarà visitata da alcune classi della Scuola Media Maltoni, all’interno del progetto “A scuola di memoria”, progetto permanente dell’Istituto Comprensivo di Pontassieve, in collaborazione con ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati politici) finalizzato alla didattica e alla comprensione da parte dei giovani studenti della storia dell’olocausto.


FacebookTwitterGooglePinterestDiggLinkedInStumbleUponEmail