adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

   SIEVE NEWS - MUGELLO & VALDISIEVE

Ultime  |  STORICO  

      TERRITORIO, NOTIZIE ED EVENTI

                     23/11/2018 - CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE A BARBERINO

<<<

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE A BARBERINO

Ancora una volta il Teatro di Barberino, a distanza di 5 anni dall'allestimento dello spettacolo Ferite a Morte di Serena Dandini nel novembre 2017, prosegue il proprio l’impegno nell'affrontare il delicato tema della violenza contro le donne. Sabato 24 novembre alle 21, in scena lo spettacolo RAPTUS di Cadadie Teatro, scritto e interpretato dalla brava Rossella Dassu: una serata realizzata in collaborazione con il Comune di Barberino di Mugello per mantenere alta l’attenzione su un tema che negli anni non perde mai d’attualità.

“Purtroppo ancora nel 2018 è necessario dedicare una giornata di riflessione dedicata al tema della violenza contro le donne, un tema tristemente ancora attuale”, commenta il Sindaco di Barberino Giampiero Mongatti, “sarà nuovamente un‘occasione importante per fermarsi, tutti, uniti nella condanna unanime di questa forma di violenza codarda e viscida. Occorre fare un passo indietro, un esame di coscienza collettivo e ripartire dal rispetto verso l’altro o altra che sia, nella vita di tutti i giorni, abbattere pregiudizi e preconcetti per una società più equa”.

Raptus: sostantivo maschile, dal latino raptus, rapimento, derivato da rapere, rapire.
1.In psichiatria, impulso improvviso e incontrollato che, in conseguenza di grave stato di tensione, spinge a comportamenti parossistici, per lo più violenti.
2. Letter. Momento di ispirazione intensa e improvvisa, di fervore creativo.
Il lavoro è un’indagine sull'amore. Nel rapporto amoroso può succedere di agire spinti dall'impulso di fondersi con l’altro/a con il rischio di perdere di vista il bisogno del partner di esistere nella propria individualità. Quest’impulso può produrre comportamenti che il soggetto violento legittima appellandosi ad una presunto concetto di “natura” (l’uomo è aggressivo per natura, la donna è docile e accondiscendente per natura) di cui al giorno d’oggi resta ben poca traccia se si considera che l’umanità è il risultato di lunghi e complessi processi culturali e sociali.

In Italia, un giorno su tre, una donna viene uccisa. Gli psichiatri invitano: “Basta parlare di "raptus".
“Basta utilizzare il termine "malattia mentale" per provare a spiegare abusi, aggressioni e gesti efferati”.
La frequenza dei casi di femminicidio è l’indicatore di un’emergenza che ci invita ad un’osservazione critica dei sistemi linguistici, sociali e culturali attraverso cui la nostra società si esprime. Dal desiderio di essere parte attiva, attraverso pratiche educative e culturali, di fronte ad un’emergenza che sentiamo in prima persona, nasce Raptus.


FacebookTwitterGooglePinterestDiggLinkedInStumbleUponEmail