adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

   SIEVE NEWS - MUGELLO & VALDISIEVE

Ultime  |  STORICO  

      TERRITORIO, NOTIZIE ED EVENTI

                     18/2/2019 - MUGELLO DA FIABA

<<<

MUGELLO DA FIABA

Mugello da Fiaba compie cinque anni.
Una edizione ricchissima per festeggiare questo traguardo importante per un evento in crescita continua.


Un appuntamento ormai fisso che è divenuto punto di riferimento per letteratura, arte, giochi dedicati ai più piccoli non solo a livello mugellano e fiorentino, ma espandendo i propri confini e la sua eco a livello quantomeno regionale. Dal 7 al 12 maggio torna a Villa Pecori Giraldi, a Borgo San Lorenzo, Mugello da Fiaba, quinta edizione dell’unico e originale festival di letteratura, teatro, musica, creatività ed arti varie per bambini e ragazzi.
Ideato e organizzato dall’Assessorato alla cultura del Comune di Borgo San Lorenzo e dalla Pro Loco, il festival si avvale della direzione artistica di Serena Pinzani fin dalla sua prima edizione.

L’evento prevede un ricco calendario di appuntamenti altamente formativi per bambini e ragazzi, il tutto nel prestigioso “contenitore” di Villa Pecori Giraldi. La Villa, già sede del Museo della Manifattura dei Chini e del Piccolo Museo dei Bambini, ospiterà decine di iniziative nei vari giorni del festival: si va dal teatro per ragazzi, agli incontri con autori famosi, dai concerti alle performance di danza e tanti laboratori creativi di arti varie.
L’ingresso gratuito e la varietà dell’offerta culturale proposta fanno di Mugello da Fiaba un polo di attrazione per famiglie, con i grandi che diventano non semplici accompagnatori o spettatori, ma divertiti protagonisti e parte attiva. Un evento importante ed organizzativamente molto impegnativo, reso possibile grazie anche alla sensibilità dei partner che sostengono Mugello da Fiaba con donazioni e servizi come Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Mukki Centrale del Latte, Acqua Panna. Grazie ad un accordo con l’Istituto “Chino Chini”, gli studenti del corso di servizi socio sanitari presteranno servizio di accoglienza ai visitatori e opereranno all’interno del Fuoriclasse con una serie di laboratori rivolti alle scuole dell’infanzia. Inoltre, gli studenti della Scuola secondaria di primo grado di Borgo San Lorenzo propongono una serie di spettacoli teatrali.

Tema di quest’anno e filo conduttore di tutto il festival sarà Che idea, ragazzi! dedicato al genio, alla creatività, alle idee che hanno cambiato la storia del mondo ma anche al genio che è in ognuno di noi. E parlando di geni non poteva mancare, in occasione dei festeggiamenti per i 500 anni dalla sua morte, Leonardo da Vinci. A lui è dedicata una vera e propria “palestra allena-mente” a cura del Ludomastro per eccellenza, Carlo Carzan per la prima volta in Toscana con le sue attività ludiche e creative per Editoriale La Scienza. E poi ancora omaggio a Galileo Galilei, Guttenberg e spazio alle piccole invenzioni e scoperte che rendono più facile la vita di tutti i giorni. Dai libri, al gioco passando per la ruota, la cera, la luce, la radio e il telefono sarà davvero un Mugello da Fiaba alla scoperta del genio che ci circonda.

Come di consueto, nei primi giorni dell’evento, Villa Pecori sarà aperta esclusivamente per gli studenti di ogni ordine e grado, per il Fuoriclasse di Mugello da Fiaba, una vasta offerta di laboratori didattici che si svolgeranno sia al mattino che nel pomeriggio con la possibilità di rimanere per l’intera giornata all’interno della Villa e del bellissimo parco.

Teatro, musica, giocodanza, lettura, illustrazione sono solo alcuni dei temi proposti nei laboratori del Fuoriclasse le cui iscrizioni sono già aperte. Per saperne di più basta andare sul sito www.mugellodafiaba.it Una delle novità di quest'anno é proprio il sito internet di Mugello da Fiaba dove trovare foto e momenti delle passate edizioni e soprattutto aggiornamenti sull'edizione 2019.

Come per le edizioni passate non mancheranno i concorsi: torna lo Scrittoio da fiaba, concorso letterario alla sua terza edizione organizzato dall’Associazione culturale “Lo Scrittoio”, mentre, sabato 11 maggio, a Villa Pecori, verranno premiati i vincitori del Concorso di poesia “Margherita Guidacci” organizzato dal Rotary Club Mugello. Ma la novità di quest’anno è il primo Concorso di idee Buon Compleanno Mugello da Fiaba! che premierà i migliori disegni e lavori manuali di oggetti nuovi che si ritengano possano essere invenzioni utili per le attività quotidiane, o di oggetti già esistenti a cui attribuire nuove funzioni e nuove forme. Il concorso, aperto a bambini, scolaresche ed adulti, intende stimolare la capacità inventiva e creativa, favorendo lo scambio interpersonale e il confronto reciproco.

“Siamo arrivati ad una tappa storica di Mugello da Fiaba, dice soddisfatta l’assessore alla cultura del Comune di Borgo San Lorenzo, Cristina Becchi, tra le più fervide sostenitrici dell’iniziativa. La manifestazione è cresciuta, è diventata stabile e forte. Un punto di riferimento per il Mugello e non solo, per i bambini e per le famiglie. Sono orgogliosa di aver partecipato e contribuito alla nascita e alla crescita di questo evento tanto atteso. Vorrei ringraziare, in questa prima fase organizzativa dei laboratori Fuoriclasse, tutte le associazioni e le scuole che hanno permesso questo grande evento. Ovviamente il primo ringraziamento di cuore va alla Pro Loco di Borgo San Lorenzo motore dell’evento e a Serena Pinzani: insieme con l’amministrazione siamo riusciti a creare qualcosa di importante, e questo fa capire come la sinergia tra le varie forze del territorio possa permettere di utilizzare al meglio le risorse che, purtroppo, sono sempre più scarse, e di creare qualcosa di importante e utile per la nostra comunità.”


FacebookTwitterGooglePinterestDiggLinkedInStumbleUponEmail