adv

AZIENDE, SERVIZI, NOTIZIE E INFORMAZIONE DAL MUGELLO E DALLA VALDISIEVE. NEWS MUGELLO E VALDISIEVE, NOTIZIE DALLA VAL DI SIEVE E NOTIZIE DAL MUGELLO. AZIENDE DI PRODUZIONE, COMMERCIO, SERVIZI, NEWS E INFORMAZIONI DALLA VALDISIEVE E IL MUGELLO. NOTIZIE, TERRITORIO, CULTURA, MODA, SPORT, AGRITURISMO, VINO, PRODOTTI TIPICI TOSCANI. AZIENDE DI PRODUZIONE E VENDITA. PUBBLICITÀ E MARKETING TERRITORIALE.

Home  |  WebMail

SIEVE NEWS

AZIENDE E SERVIZI

PER SAPERNE DI PIÙ

FOTOGALLERY

SIEVE WEB TV

CHE TEMPO FA?

ORARIO TRENITALIA

COMMUNITY

LINKS E UTILITA'

ABOUT US

SERVIZI E MARCHI

HOME PAGE

SIEVE NEWS - NOTIZIE ED EVENTI IN VALDISIEVE E MUGELLO

   SIEVE NEWS - MUGELLO & VALDISIEVE

Ultime  |  STORICO  

      TERRITORIO, NOTIZIE ED EVENTI

                     22/5/2019 - TORNA A PONTASSIEVE IL TOSCANELLO D'ORO

<<<

TORNA A PONTASSIEVE IL TOSCANELLO D'ORO

Dal 29 maggio al 2 giugno nel centro storico di Pontassieve per celebrare 50 anni di vino, territorio e cultura.

In cartellone Roberto Vecchioni, Neri Marcorè e Lorenzo Baglioni

50 anni di storia, vino e cultura. Torna a Pontassieve il Toscanello d’Oro, la tradizionale kermesse che ogni anno dal 1970 anima con i colori del vino il centro storico di Pontassieve.
La Proloco di Pontassieve quest’anno, per celebrare il mezzo secolo di vita, propone, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Pontassieve, una cinque giorni di eventi – dal 29 maggio al 2 giugno 2019 – con nomi importanti del mondo dello spettacolo uniti ad una serie di iniziative per riscoprire la tradizione di un’eccellenza del territorio come il vino.

Il Toscanello d’Oro fu ideato nel 1969 da un gruppo di amici del territorio della Valdisieve che immaginaro, sotto l’egida di Don Giorgio Cerbai, di realizzare una mostra-mercato di vino Chianti. L’iniziativa, realizzata per la prima volta nel 1970 a San Francesco (Pelago) divenne presto un’importante rassegna regionale e nazionale, anche grazie all’importante concorso enologico che vedeva sfidarsi le aziende agricole. Un’iniziativa riproposta con costanza nel corso degli anni e che pur attraversando nel corso dei decenni momenti di crisi e infine di profondo rinnovamento è stata portata avanti lungo cinque decenni dall’Associazione “Toscanello d’Oro” (fino ai primi anni 2000) e rinata infine grazie alla Proloco di Pontassieve. “Tanto vino è passato sotto i ponti”, ma l’esperienza storica continua la propria vita e festeggerà in grande stile le proprie “nozze d’oro”.

Gli appuntamenti “clou”
L’apertura della manifestazione sarà affidata al cantautore Roberto Vecchioni - mercoledì 29 maggio alle ore 18.30 negli stand della Cittadella del Vino in piazza Vittorio Emanuele II - nell’occasione l’artista – cantante, scrittore e professore - racconterà i suoi 50 anni di carriera, un incontro aperto a tutti in cui condividerà la propria storia di musica e parole. In cartellone anche lo spettacolo dell’attore, presentatore e cantautore Neri Marcorè (sabato 1° Giugno ore 21.15), vera e propria star “poliedrica” della tv, del cinema e del teatro, che si esibirà sul palco di Piazza Boetani proponendo uno show di parole e musica.
Altro evento di punta, lo spettacolo “Selfie” con Lorenzo Baglioni (domenica 2 giugno ore 21.15): un vero e proprio fenomeno che grazie a milioni di visualizzazioni sul web è sbarcato a Sanremo e in tv: un successo fatto di canzoni ironiche e irriverenti con cui affronta, spesso, temi sociali o “didattici”.

Tra gli appuntamenti speciali per celebrare in grande stile i 50 anni di attività sarà aperta presso il Museo Geo di Piazza Vittorio Emanuele II, a partire da mercoledì 29 maggio, la mostra fotografica dedicata alla storia del Toscanello, a cura di Laura Bati. E sempre la sera di mercoledì 29, presso la Cittadella del Vino, sarà invece presentato il libro “Toscanello d’Oro. 50 anni di storia, di vino, di festa” (Polistampa editore) curato da Daniele Pasquini e Francesco Guidotti: due occasioni per condividere con il territorio la storia della più longeva manifestazione del territorio.


Il vino al centro
Il cuore della manifestazione, come alle origini della festa, torna ad essere il vino: Piazza Vittorio Emanuele II e via Tanzini saranno infatti interamente dedicata alla “Cittadella e alla Via del Vino”, che ospiterà gli stand delle case vinicole del territorio della Valdisieve. Per questa cinquantesima edizione, oltre al grande wine bar dedicato ai vini della Valdisieve, sono previsti dei particolari momenti di incontro con le fattorie, con degustazioni guidate, racconti a tema enologico e assaggi speciali a cura del Consorzio Chianti Rufina, “il più alto dei Chianti” e di Ruffino. Tra gli appuntamenti speciali anche le visite guidate “Due passi nel vino”, con passeggiate alla scoperta delle fattorie di Pontassieve.
Non mancheranno certamente gli spazi dove poter degustare, pranzare e cenare lungo le vie e nelle piazze del Centro Storico di Pontassieve. Oltre alla consueta e straordinaria offerta enogastronomica della zona, il Toscanello proporrà anche quest’anno il proprio Ristorante: in Piazza XIV Martiri sarà attivo tutti i giorni lo stand che offrirà specialità toscane, rivisitazioni moderne e abbinamenti con i vini del Chianti Rufina; tra gli spazi appositamente allestiti dalla Pro Loco di Pontassieve ci sarà anche “la Tavernetta” in Piazza Boetani, dedicata allo street-food a base di fritture (da accompagnare con un bicchiere di vino), e lo stand “la Vinsanteria” lungo via Ghiberti, rivolta interamente agli appassionati di vinsanto e di vini da dessert.

Cinque giorni di iniziative
Oltre al vino i visitatori troveranno tante altre iniziative in programma, grazie all’impegno e alla sinergia tra gli organizzatori e le realtà associative e commerciali, le fattorie e le aziende agricole che renderanno indimenticabili le vie e le piazze del borgo pontassievese. Da citare i concerti #Soundwine, con esibizioni dei Neverajoy (29 maggio), DuoDegradabili (30 maggio) e dei DuOva (31 maggio) e gli aperitivi musicali a cura dell’Associazione Cavolo a Merenda.
Tra gli appuntamenti sportivi va ricordato senz’altro il Torneo Nazionale di Basket “Giusva Pieraccioni” e il Trofeo Toscanello, una corsa podistica tra le meravigliose colline di Pontassieve.
Come da tradizione, non mancheranno gli appuntamenti artistici: oltre alla mostra fotografica, sarà aperta al pubblico la mostra dedicata a Carlo Ludovico Ragghianti (Sala delle Colonne, Palazzo Comunale), la personale di Livia Livi (presso lo Studio Cantini) e la “DamJam” la premiazione di un contest “su damigiana” tra gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, un progetto curato dal Direttore Artistico del Museo Novecento di Firenze, Sergio Risaliti.
Grande rilievo verrà dato agli incontri di approfondimento, dedicati alla scoperta della storia della Valdisieve, all’architettura, alla cultura enologica e allo sviluppo territoriale.
E tra le iniziative per bambini, senz’altro da citare il pomeriggio sabato 1 giugno, con numerose attività e giochi (a cura di SlowFood, Fattoria “La Palagina” e Fotografi del Levante Fiorentino) e la prima edizione di “Toscanello Junior Chef”, una speciale gara di cucina per bambini e famiglie (domenica 2 giugno)
Il programma completo e tutti gli aggiornamenti sulle pagine Facebook e Instagram @toscanellodoro

La manifestazione è organizzata dalla Proloco di Pontassieve, con il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Pontassieve e del Comune di Pelago e in collaborazione con il Consorzio Chianti Rufina e Ruffino . Il Toscanello d’Oro è reso possibile grazie al sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Pontassieve, Publiacqua, Comet, Sit, Gruppo Zelari, CNA Toscana.


FacebookTwitterGooglePinterestDiggLinkedInStumbleUponEmail