Quarta edizione per il festival della ceramica e contaminazioni artistiche

Borgo San Lorenzo, la ceramica torna protagonista

Due giorni di esposizioni, dimostrazioni dal vivo, workshop nel centro storico di Borgo San Lorenzo. In mostra i lavori dei bambini che hanno partecipato al campus ceramico

Il 31 Luglio e il 1° Agosto il centro storico di Borgo San Lorenzo, nel cuore del Mugello, sarà di nuovo teatro di Fabrica32, festival della ceramica e contaminazioni artistiche nato nel 2018 per volere dell’Assessorato alla cultura del Comune che così intendeva celebrare l’entrata di Borgo San Lorenzo tra le 40 “Città della Ceramica”. Un riconoscimento importante che ha permesso di riportare l’attenzione sulla grande arte di Galileo Chini, maggior esponente del Liberty italiano, che proprio a Borgo aveva aperto nel 1906 le Fornaci San Lorenzo. Galileo, già famoso per il suo “nuovo stile”, per i decori floreali delle ceramiche e per i richiami botticelliani delle sue morbide figure femminili portò a Borgo San Lorenzo l’arte della ceramica, generando una fucina di idee e contributi artistici che poi esportò in tutto il mondo. Ed è proprio come fucina di talenti e creatività che nasce Fabrica32, evento di contaminazione artistica, che negli scorsi ha avuto l’onore di ospitare artisti come Terry Davis, Enrico Versari e i Rabalà, i Ceramisti di Montelupo.

Anche quest’anno, pur con tutte le limitazioni dettate dalla situazione pandemica, Fabrica32 vuole essere omaggio alla ceramica e luogo di incontro dove l’arte si plasma e si trasforma in nuova arte e in arti nuove. Grande protagonista la parte laboratoriale, con dimostrazioni al tornio e laboratori ceramici gratuiti per bambini ed adulti. Un approccio alla ceramica che parte proprio dalla materia da plasmare e trasformare. Quello che hanno fatto oltre 50 bambini impegnati in luglio nel campus ceramico di Fabrica32, con Mugello da Fiaba valida alternativa culturale ai campi estivi. Durante il campus, sotto la guida delle ceramiste Alice Gori, Brunella Falcinelli e Valentina Mirri i piccoli ceramisti hanno prodotto tantissimo, vasi, decorazioni, piccole sculture, che saranno esposti nello spazio a loro dedicato in Via Mazzini dove la stessa Alice Gori terrà laboratori di ceramica per bambini.


Laboratori per adulti e bambini anche in Corso Matteotti in collaborazione con le associazioni “Cavaliere Azzurro”, Antigonart e Officina cultura Borgo San Lorenzo.

Torna anche il Concorso artistico “Borgo San Lorenzo città della ceramica” che vedrà l’esposizione delle opere partecipanti nelle vetrine del centro storico grazie alla collaborazione con il CCN nel Borgo. Il vincitore sarà decretato dal pubblico e da una giuria di esperti. In palio premi in denaro per incentivare l’attività artistica.

Previste anche varie iniziative collaterali come le visite guidate alla Pieve di San Lorenzo in compagnia di una presenza eccezionale, “Le donne della commedia”, che tra versi e curiosità ci guideranno tra i segreti del rapport tra Dante e Giotto. Visita straordinaria sabato 31 alle ore 11.00 al Chini Museo in compagnia di Veronica Vestri. Ed infine con la storica dell’arte Elisa Marianini alla scoperta della Cappella chiniana del Poggiolo Salaiole.

L’evento organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Borgo San Lorenzo, in collaborazione con Pro Loco Borgo San Lorenzo, gode del supporto dell’Associazione Italiana Città della Ceramica e vede coinvolte numerose realtà dell’associazionismo culturale borghigiano sotto la direzione artistica di Serena Pinzani.

“Una quarta edizione per ripartire – commenta Cristina Becchi assessora e vicesindaca del Comune di Borgo San Lorenzo – dopo il successo della due giorni di Buongiorno Ceramica. La ceramica riparte e riparte dai più piccoli. A loro abbiamo pensato quando abbiamo lanciato i campus ceramici che hanno avuto un enorme successo. Ringrazio le famiglie per la fiducia che ci hanno dato e ringrazio Serena Pinzani Direttore Artistico del Festival e responsabile del Campus che ha quadruplicato le iscrizioni nel giro di pochi giorni. Un grande grazie a tutto lo staff del campus, dalle animatrici alle operatrici, ai volontari che hanno dato una mano dimostrando ancora una volta un gran cuore ed un grande attaccamento alla nostra comunità”.

“Il mese di luglio è stato davvero intenso e ricco di emozioni – commenta Serena Pinzani – il campus ceramico è davvero un’ottima alternativa al tradizionale campo estivo. E se le attività sono piaciute e le famiglie hanno confermato e prolungato la loro presenza lo si deve soprattutto al lavoro di questo staff, fatto di tanti giovani che volentieri si sono messi a disposizione della comunità con entusiasmo e tanta buona volontà”.

Appuntamento dunque in centro storico sabato 31 luglio e domenica 1° agosto dalle ore 10 alle 20.00.

Il programma completo dell’evento sulla pagina Facebook Fabrica32 o sul sito del Comune.

Fonte: Comune di Borgo San Lorenzo - http://comune.borgo-san-lorenzo.fi.it