Borgo San Lorenzo – Si conclude con successo per il Festival più amato dai bambini
Mugello da Fiaba, insieme siam tornati a riveder le stelle
Pubblico anche da fuori Toscana per la settima edizione del Festival che è diventato anche campus

La magia è ancora nell’aria. E proprio il caso di dirlo all’indomani della conclusione della VII edizione di Mugello da Fiaba, festival di letteratura, teatro, musica e arti varie che si conferma ancora una volta l’appuntamento più amato dai bambini di ogni età. Nonostante la situazione attuale, il meteo incerto ed il periodo di vacanza il pubblico delle famiglie non è mancato all’appuntamento e soprattutto non ha fatto mancare affetto ed entusiasmo. Oltre 3000 presenze con pubblico arrivato apposta da Venezia, dalle città della Toscana, dell’Emilia Romagna, dalle Marche e con tanti turisti stranieri che a Villa Pecori hanno unito arte e intrattenimento culturale. Ospiti del Festival gli autori Cecilia Morandi, Barbara Cantini, Simone Frasca, le autrici de “La Leggeria” e le autrici del nuovo piccolo libro della collana Mugello da Fiaba LAB. “Altre storie piccine picciò”, Sandra Bani e Elena Barbugli. Tanti i laboratori molto partecipati e vissuti fino all’ultimo momento, tanti i giochi e le sfide lanciate in questi quindici giorni grazie all’ingegno di tanti volontari, vero cuore di tutto il festival e del campus.

“E’ incredibile – commenta la Vicesindaco e Assessore alla cultura Cristina Becchi – l’affetto che il pubblico ha dimostrato nei confronti di questa settima edizione del festival. C’era tanta voglia di ricreare quella magia anche se fuori stagione e comunque in una situazione non semplice. E se la magia si è ricreata è merito soprattutto dei bambini, delle famiglie e dei volontari che si sono dati anima e cuore per la riuscita dell’evento.”

Molto apprezzata anche la formula Campus, con un numero crescente di iscrizioni e con l’ultima settimana in svolgimento ora che vede quasi 50 bambini partecipanti.

“Vorrei ringraziare tutte le famiglie – commenta ancora la Vicesindaco – che ci hanno dato fiducia ed hanno iscritto i loro figli al campus. Abbiamo cercato di offrire un’alternativa educativa e culturale che fosse al tempo stesso momento di gioco e tempo di svago. I tanti bambini che si sono iscritti per una settimana e che poi sono rimasti per tutto il mese credo siano la dimostrazione tangibile del successo di questa formula.”


Molto soddisfatta anche Serena Pinzani, Direttore artistico dell’evento. “Il campus è un sogno che si avvera e la realtà è ancora più bella. I bambini sono una benzina incredibile per il motore degli adulti, una grande fonte di energia. Vorrei ringraziare tutto il pubblico che ha sfidato il caldo, la pioggia ma che c’è sempre stato felice di ripartire insieme. Ed un grazie specialissimo alle associazioni di volontariato che hanno contribuito fattivamente alla riuscita del festival: dall’Associazione Lo Scrittoio, a Officina Cu-Bo, da Antigonart, alla Convoi, dalla Compagnia Teatrale Il Piccolo, ad Arcoscenico e Non faremo molto rumore per nulla. Grazie a tutti gli artisti che hanno reso ancor più bello il festival, ai fantastici operatori laboratoriali, al magnifico staff di animatrici ancora impegnatissime al campus ceramico e ai volontari della Pro Loco. Grazie infine, ma non per ultimi, a Fondazione Estote Misericordes, Assicurazioni Generali di Piazza Cavour a Borgo San Lorenzo, a Parigi&oltre nostro sostegno fin dall’inizio, a Scuderia La Torre, al personale di Villa Pecori Giraldi, al cantiere comunale, agli espositori artigiani e a chi ci ha ristorato e dissetato in tutti questi giorni.”

Appuntamento al 2022 con l’ottava edizione di Mugello da Fiaba: insieme siamo tornati davvero a riveder le stelle.

Fonte: Comune di Borgo San Lorenzo - http://comune.borgo-san-lorenzo.fi.it