Borgo San Lorenzo: Giornata della Memoria, storia e testimonianze nell’iniziativa dedicata agli studenti

“Voci nella memoria. Immagini, testimonianze e riflessioni in ricordo della Shoah” è l’iniziativa che si è svolta questo pomeriggio nella Sala del Consiglio Comunale di Borgo San Lorenzo in occasione della Giornata della Memoria.

Antonio Margheri, storico e Vice presidente di ANPI Borgo San Lorenzo, ha illustrato fatti storici e raccontato cosa accadeva anche a pochi passi da noi, a Bagno a Ripoli, dove fu istituito un campo di internamento e di concentramento, il Teatro Idea ha dato vita alle parole di quegli anni con letture forti e commoventi, insieme alla lettura di Rossella Sargenti sul 30 dicembre 1943.

Nel corso dell’evento, promosso dall’Amministrazione in collaborazione con ANPI e organizzato per i ragazzi di alcune classi della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’istituto Comprensivo di Borgo San Lorenzo, è stata inoltre proiettata l’intervista alla senatrice a vita Liliana Segre, cittadina onoraria di Borgo San Lorenzo.

“Con la Giornata della Memoria – hanno detto il Sindaco Paolo Omoboni e la Presidente del Consiglio comunale Laura Taronna– ricordiamo l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, chi ha perso la vita a causa delle persecuzioni razziali, ma anche chi ha salvato vite umane mettendo a rischio la propria. Dobbiamo guardare il passato dritto negli occhi e ricordarci che l’uomo è stato capace di tutto quell’orrore; proprio qui, nella civile Europa, l’indifferenza ha permesso che accadesse tutto questo. Il pericolo più grave, come ci ricorda Liliana Segre, è l’indifferenza, che dobbiamo combattere, iniziando proprio dai ragazzi delle nostre scuole”.


memoria

memoria