L’infermiere di famiglia e di comunità” è un progetto promosso dalla Regione Toscana del quale si parlerà nel convegno in programma a San Piero a Sieve presso Villa Adami il giorno giovedì 21 Novembre prossimo alla ore 18:00.

Saranno presenti il Sindaco Federico Ignesti e il Presidente della Società della Salute Filippo Carlà Campa, ma anche i dirigenti dell’azienda sanitaria che, coordinati dal Vicesindaco Loretta Ciani, illustreranno gli aspetti tecnici e le modalità di funzionamento del progetto regionale che dovrebbe partire in Mugello da Gennaio 2020.

Chi è l’infermiere di famiglia e di comunità?

Un professionista che lavora in stretta collaborazione con  altri esperti della salute e in particolare con i Medici di Medicina Generale, Assistenti sociali e Fisioterapisti. Fa parte di un team di infermieri sulla cui presenza può contare ciascun assistito nel Comune in cui risiede. Diventa così l’infermiere di famiglia e comunità dell’assistito:

  • orienta le persone e le famiglie nella rete dei servizi presenti in uno specifico territorio di riferimento, facilitandone l’accesso appropriato e tempestivo;
  • attraverso la valutazione dei bisogni dei singoli e della famiglia, garantisce interventi mirati, la continuità di cura e la partecipazione attiva della persona al percorso di salute;
  • coopera con la persona, la famiglia, la comunità offrendo assistenza infermieristica.

I temi suddetti saranno trattati e approfonditi nel convegno pubblico di giovedì prossimo al quale tutti gli interessati sono invitati a partecipare. A conclusione dei lavori il Comitato Pensionati Ancescao Villa Adami sarà lieto di offrire un buffet.


infermiere-di-famiglia