Le attuali condizioni meteo favoriscono il propagarsi delle fiamme

Tre incendi in tre giorni nel Mugello. Dopo quello divampato sul monte Giuvigiana che ha bruciato oltre 10 ettari di bosco, ieri un incendio si è sviluppato su 1.5 ettari nel territorio di Palazzuolo sul Senio e oggi un altro ha interessato un’area boschiva, fortunatamente non molto estesa, nel territorio di Firenzuola.
Le attuali condizioni meteo sono favorevoli all’innesco e alla propagazione degli incendi boschivi. Per questo l’Unione dei Comuni del Mugello raccomanda la massima attenzione nelle attività agricole e all’aria aperta. Nelle attività di abbruciamento di residui vegetali occorre adottare, ricorda l’ente, particolari precauzioni: la quantità giornaliere di residui non essere superiore a tre metri steri per ettaro dei materiali vegetali suddivisi in piccoli cumuli; in presenza di vento la combustione di residui vegetali agricoli e forestali è sempre vietata; il fuoco non deve mai essere abbandonato fino al suo completo spegnimento.
“Visto il particolare momento di siccità della vegetazione, l’abbondante strato di foglie secche a terra e la previsione di ridotte piogge nei prossimi giorni – sottolinea l’assessore al Patrimonio Agricolo Forestale dell’Unione dei Comuni Mugello Federico Ignesti -, si raccomanda vivamente ai cittadini di astenersi dall’abbruciamento dei residui vegetali fino a quando le condizioni di umidità del terreno non impediscono il diffondersi delle fiamme”.

Fonte: Unione Comuni Mugello - http://www.uc-mugello.fi.it