UNIONE MUGELLO E CONSORZIO BONIFICA MEDIO VALDARNO: INVESTITI OLTRE 5 MILIONI

 Proteggere il territorio attraverso la manutenzione dei fiumi principali e dei loro affluenti, prevenire il rischio idrogeologico e idraulico sono attività importanti, soprattutto in Mugello.

Questo è possibile grazie al rapporto tra Unione dei Comuni del Mugello il Consorzio di Bonifica.

La nostra Unione dei Comuni gestisce la programmazione degli interventi in base alle priorità ed esigenze segnalate dai singoli comuni li realizza coi finanziamenti che derivano dal contributo di bonifica. Un contributo che arriva dai cittadini e viene reso ai cittadini con i lavori.

Nello specifico l’Unione individua le priorità ed elabora la programmazione annuale degli interventi che viene poi trasmessa al Consorzio di Bonifica per l’inserimento nel piano generale dell’attività di bonifica con i relativi finanziamenti. Per nuove opere o opere di manutenzione straordinaria, si prevede, di volta in volta, la stipula di specifici accordi.


Dal 2014 a oggi il nostro territorio è stato oggetto di lavori sia stagionali, come la pulizia degli alvei e la sistemazione delle sponde con la rimozione di alberi e arbusti, sia di opere complesse e articolate come quelle che hanno interessato per esempio il Corolla e la Sieve a Sagginale.

In totale in dal 2007 al 2013, le somme spese sono state di 3 milioni di euro, dal 2014 al 2018 le risorse sono cresciute e per gli interventi sul territorio del Mugello sono stati investiti 4milioni e mezzo di euro (media annua di circa 900.000 euro), oltre ad un milione di lavori per gli investimenti 2019.

Sottolinea il Sindaco del Comune di Borgo San Lorenzo e assessore alla bonifica dell’Unione Mugello: “Sono cifre notevoli per il Mugello, in media il doppio di quelle che venivano spese prima del 2014. Dovremmo renderci conto tutti di quanto sia importante l’attività di Unione e Consorzio, un legame che anche per il futuro si dovrà rafforzare. Un lavoro costante che ha permesso di prevenire situazioni critiche, anche di recente. Un lavoro che continuerà anche nei prossimi anni”.