Andrà in scena Sabato 16 novembre l’atto conclusivo dell’edizione 2019 del concorso letterario “Lo Scrittoio”. La premiazione di questo concorso, giunto alla sua diciassettesima edizione, si svolgerà Sabato prossimo alle ore 16,30 presso il Salone Mediceo del Circolo MCL Insieme in via Provinciale 17, a San Piero a Sieve.

Tre le sezioni che verranno premiate: tema libero, sezione a tema “L’importanza di chiamarsi” da un incipit originale di Massimo Roscia (entrambe suddivise tra prosa e poesia) e giornalismo sportivo. Quest’ultima è la sezione più giovane, nata pochi anni fa nel ricordo di un caro amico scomparso prematuramente, Roberto D’Antonio. Per questa sezione ci sarà una speciale giuria di giornalisti presieduta quest’anno da Riccardo Galli, giornalista de La Nazione, che parteciperà alla premiazione del Concorso.

Per quanto riguarda invece la sezione a tema, quest’anno come detto ha trovato la collaborazione dello scrittore Massimo Roscia che ha “donato” al concorso una lettera particolare, intitolata “L’importanza di chiamarsi” dedicata all’importanza del proprio nome, che può essere letta integralmente sul sito del concorso (https://assloscrittoio.wixsite.com).

Molte anche quest’anno le opere pervenute in tutte le sezioni e particolarmente alto il livello del valore letterario delle stesse. Le 4 opere finaliste per le prime due sezioni saranno lette durante la serata da due attori mugellani (Annalisa Santoni e Matteo Timori), mentre il pubblico, con una sua votazione, decreterà il vincitore della “Giuria popolare” al quale verrà consegnato una targa offerta dal Comune di Scarperia e San Piero.

Alla premiazione parteciperà in rappresentanza del Consiglio Regionale della Toscana anche il suo Presidente Eugenio Giani, mentre ad allietare la serata ci sarà il duo tromba e chitarra formato da Franco Baggiani ed Alessandro Bruno, docenti della scuola di musica Sound.


“L’associazione Lo Scrittoio ringrazia il comune di Scarperia e San Piero – spiegano dall’associazione culturale che promuove il concorso letterario omonimo da oltre 15 anni – che ci ha aperto le porte e aiutato sempre, e la Pro Loco di San Piero a Sieve che ha avuto un ruolo fondamentale, dopo un momento di difficoltà, affinchè non abbandonassimo questo progetto, contribuendo in modo importante alla realizzazione dei premi. L’ultimo ringraziamento va alla Libreria Parigi&oltre di Borgo San Lorenzo da sempre vicina al nostro Concorso”.

locandina scrittoio 2019