Pitti Immagine alla Fortezza da Basso
Dal 7 al 24 gennaio torna la kermesse della moda. I provvedimenti di viabilità

Come ogni anno torna, nella consueta cornice della Fortezza da Basso, la manifestazione per eccellenza nel campo della moda. Si parte martedì 7 con Pitti Uomo (fino al 10), dal 16 tutta l’attenzione si sposta sui più piccoli con Pitti Bimbo (fino al 18) e dal 22 la parte conclusiva con Pitti Filati (fino al 24). Numerosi i provvedimenti per consentire l’allestimento, lo svolgimento e lo smontaggio degli stand dei tre eventi.
Alcuni di questi sono già in vigore e andranno avanti fino alla fine della manifestazioni, altri invece scatteranno a fasi successive.

PROVVEDIMENTI GENERALI DI VIABILITÀ
Sono già in vigore i divieti di sosta e transito in piazza Bambine e Bambini di Beslan e viale Strozzi (rampe di accesso-uscita); confermata la sosta/fermata di taxi e navette nel controviale interno di viale Strozzi (tra piazzale Montelungo e Porta Santa Maria Novella). Questi provvedimenti sono in vigore fino al 6 gennaio e saranno replicati dall’11 al 15, dal 19 al 21 e dal 25 al 30 gennaio mentre quelli in piazzale Caduti nell’Egeo termineranno il 24 gennaio.
Già in vigore anche lo stop per i bus del trasporto pubblico locale extraurbano in piazza Bambine e Bambini di Beslan: la fermata per questi mezzi sarà spostata (fino al 30 gennaio) in viale Strozzi lato ferrovia tra viale Belfiore e viale Fratelli Rosselli (binario 16) mentre quella del tpl urbano sarà collocata nella corsia riservata di largo Giudice (già viale Strozzi).

PITTI IMMAGINE UOMO

I giorni di mostra (7-10 gennaio):
Gli eventi di Pitti Uomo iniziano martedì 7 e andranno avanti fino venerdì 10 gennaio. In occasione dei giorni della mostra sono stati predisposti alcuni provvedimenti specifici. In piazza Bambine e Bambini di Beslan saranno in vigore divieti di transito e sosta eccetto veicoli a servizio degli invalidi nell’area antistante alla Porta Faenza. Viale Strozzi, o meglio il controviale dal semaforo del viale al Porta Santa Maria Novella sarà riservato alla fermata delle navette. Rimanendo su viale Strozzi, la corsia del viale lato IGM, tra via della Fortezza e via del Pratello, sarà riservata alla fermata dei mezzi NCC. Ancora via Dionisi (tra piazza del Crocifisso e viale Strozzi) sarà dedicata alla sosta taxi, piazza del Crocifisso (dove è previsto un divieto di transito tra via del Pratello e via Dionisi) a quella delle navette come pure la rampa Spadolini (lato sinistro).
Divieti di sosta in viale Guidoni sul lato San Donato nel controviale (sosta consentita alle navette); in tratti di via Mannelli con deroga per le navette e i mezzi Ncc. In via Faenza previsti divieti di sosta tra via Cennini e piazza del Crocifisso.


Le operazioni di smontaggio (9-10 gennaio)
Il giorno più critico per la viabilità sarà, come consueto, quello dedicato alle operazioni di disallestimento degli stand, ovvero venerdì 10 gennaio (fino alle 24). I primi provvedimenti inizieranno però il giorno precedente, ovvero giovedì 9 gennaio: dalle 18 in viale Strozzi lato piazzale Montelungo (tra i due sottopassi lungo il bastione ferroviario) saranno replicati i provvedimenti già previsti lunedì in occasione del montaggio. Ovvero la revoca delle fermate bus e l’istituzione di divieti di sosta (con rimozione) e di transito. Divieti di sosta anche in via Detti, sul lato adiacente a viale Nenni, e via Gabbuggiani (solo da mezzanotte alle 5.30) per lo spostamento delle fermate dei mezzi del trasporto pubblico delle linee di lunga percorrenza. I mezzi dello smontaggio utilizzeranno la rampa Spadolini, che quindi sarà chiusa, in attesa di entrare alla Fortezza per le operazioni di disallestimento. Per lo stesso motivo sarà chiusa via Lorenzo Il Magnifico, tra via Leone X e viale Strozzi. Prevista inoltre ripetizione del divieto di transito in via Caduti di Nassirya fino al termine delle operazioni di smontaggio: deroga per i mezzi interessati al disallestimento che potranno anche parcheggiare nella corsia di destra della carreggiata. Via libera anche ai mezzi di soccorso, ai mezzi di trasposto pubblico urbano ed extraurbano, ai taxi e agli Ncc. Previsto anche il bis del divieto di transito in viale Strozzi sul lato di piazzale Montelungo (tra i due sottopassi): potranno circolare solo i mezzi di soccorso e polizia, veicoli interessati alla manifestazione, i mezzi del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, i taxi e gli Ncc.

Infine sabato 11 gennaio i veicoli provenienti da viale Strozzi, nella direttrice compresa tra viale Fratelli Rosselli e il sottopasso di Bambine e Bambini di Beslan, dovranno proseguire a diritto (eccetto autorizzati).