L’intervento ha un costo di oltre 680.000 euro e si protrarrà per circa 12 mesi 

Avere tutti gli edifici scolastici a norma antisismica: è sempre stato questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Rufina e presto si concretizzerà, grazie all’ultimo intervento sulle scuole medie.

Sono stati affidati alla ditta esecutrice i lavori relativi all’ ultima tranche di adeguamento antisismico del complesso delle scuole medie di Rufina, l’intervento ha un costo complessivo di 683.000 euro di cui 583.000 finanziati con fondi del Miur ed è stato posticipato a causa dell’emergenza covid.

Il complesso scolastico che occupa la Scuola secondaria di primo grado di Rufina si articola su sei diversi edifici adiacenti realizzati in fasi successive, ognuno di questi è stato protagonista di interventi di adeguamento sismico, compresa la palestra, all’appello mancava solo il corpo centrale che adesso sarà risistemato.

L’intervento che inizierà al termine delle lezioni, nel mese di giugno, consiste nella ristrutturazione dell’entrata principale della scuola permettendo di rendere l’intero complesso accessibile al meglio anche da persone con ridotte capacità motorie. Sarà inoltre riqualificato lo spazio didattico e laboratoriale sui tre piani dell’edificio anche con risistemazione degli impianti e la sostituzione degli infissi. I lavori dureranno circa 12 mesi. Il cantiere sarà organizzato rispettando le esigenze della didattica e gli spazi saranno organizzati in coordinamento con la Dirigenza scolastica. Al termine dei lavori di ristrutturazione il comune di Rufina avrà tutti gli edifici scolastici completamente a norma, un risultato di grande importanza.


“Negli ultimi anni – ricorda soddisfatto il Sindaco Vito Maida- l’Amministrazione Comunale ha progettato e realizzato interventi di adeguamento sismico degli edifici scolastici.Sappiamo, che con l’emergenza sanitaria legata al covid-19, dovremmo organizzare gli spazi e le lavorazioni ponendo la massima attenzione a tutte le azioni da compiere. Sono sicuro che con l’aiuto della scuola e delle famiglie potremmo raggiungere l’importante obiettivo di migliorare la sicurezza dei nostri ragazzi all’interno degli edifici scolastici e nel contempo innalzare la qualità della didattica complessiva”

Fonte: Comune di Rufina - http://www.comune.rufina.fi.it/