Tutti a bordo
Giovedì 27 febbraio – Sala del Consiglio Comunale
Una tavola rotonda per un progetto che unisce sport e comunità

A Pontassieve si parla di inclusione e sport. Giovedì 27 febbraio alle ore 17 la Sala del Consiglio comunale ospita la “Tavola rotonda” per illustrare il progetto “Tutti a bordo”, realizzato dalla polisportiva Rugiada, l’associazione nata nel 1996, promossa dai Servizi di Salute Mentale Adulti della USL Toscana Centro, (zona sud-est), con l’obiettivo di favorire attraverso lo sport, la promozione della salute e l’integrazione sociale.

Una serata che vedrà tanti protagonisti esporre il progetto che utilizza lo Sport come strumento di promozione per attività di educazione alimentare e stili di vita sani, per la promozione del protagonismo dei giovani nell’ambito della cultura del volontariato. Progetto inteso anche  come azione di contrasto nelle situazioni di fragilità e svantaggio, come promotore di integrazione e inclusione sociale, in particolare delle persone con disabilità psichica.

La serata – dopo i saluti della Sindaca di Pontassieve Monica Marini – sarà moderata da Marco Filippini e vedrà gli interventi di Carlo Boni, Vice Sindaco e Assessore allo Sport di Pontassieve, Stefano FocardiPresidente della Polisportiva RugiadaElisabetta Brilli e Ilaria Montone della stessa Polisportiva Rugiada, il Dottor Stefano CastagnoliDirettore Unità funzionale Salute Mentale Adulti Fi Sud Est MugelloPaola Bacherini, dietistaFrancesca RomanellipsicoterapeutaAlberto Braschieducatore fluviale e tecnico canoa kayakAlessandro Staderini, docente di Scienze Motorie e Stefano GamberiUISP Delegazione Valdisieve.

Una serie di interventi per illustrare come nasce, come si è sviluppato il progetto, che vede coinvolti tutti gli associati della polisportiva Rugiada e i giovani dei territori di Pontassieve, Figline Incisa Valdarno e Cavriglia, in attività sportive, dalla vela alla canoa.


 

Il progetto è finanziato  dalla Regione Toscana, Welfare e Sport con il contributo in ambito sociale a soggetti del terzo settore e nasce in collaborazione in collaborazione con i Comuni di Pontassieve, Figline Incisa  Valdarno, Cavriglia, con la Azienda Sanitaria Toscana Centro Unità Funzionale SALUTE MENTALE ADULTI Fi sud est e Mugello, la UISP comitato di Firenze, Gruppo Scout Agesci Figline Valdarno e l’Istituto d’istruzione superiore G. Vasari di Figline Valdarno.