Il Festival del fumetto di Barberino di Mugello è ormai arrivato alla sua quarta edizione. Nato grazie all’associazione culturale La Bottega delle Arti Varie, con il supporto e la collaborazione della Proloco per Barberino e del Comune di Barberino, è un Comics che punta soprattutto sugli artisti, nazionali e internazionali, storici ed emergenti. Un festival a “misura d’uomo”, lontano dal caos delle grandi fiere, dove il contatto diretto con gli artisti è il vero valore aggiunto. Il Mugello Comics infatti non vuole essere solo una vetrina ma anche l’occasione per creare una rete tra gli stessi artisti, associazioni, case editrici e scuole di formazione artistica. Il tutto ad ingresso libero.

Tema di questo 2019 sarà il fantasy, complice il 40esimo anniversario di un libro cult del genere: “Fate”, illustrato da Brian Froud e Alan Lee, due artisti che hanno dato vita all’immaginario fantasy di ogni appassionato. Per l’occasione La bottega della Arti Varie presenterà in anteprima “La Ruota dell’Anno. Calendario del Piccolo Popolo”, un calendario pagano – un calendario perenne, senza distinzione di anno – illustrato dai migliori artisti fantasy italiani in omaggio a Fate (presentazione Sabato 5/10 ore 14.30, Teatro Corsini). La Ruota dell’anno guarda al tempo lento della natura, degli alberi e dei frutti, un tempo che forse abbiamo dimenticato ma che è necessario recuperare.

Tantissimi gli artisti ospiti di questa quarta edizione: Andrea Romoli, il fumettista che il Giappone ci invidia, Luca Brandi con la sua mostra Tribae: The Cascade allo Spazio Soci Coop, Ausonia, autore Bonelli e Coconino Press, che presenta in anteprima il suo Bestiario nella mostra di Palazzo Pretorio, Ivan Cavini con tutto il mondo tolkieniano, Paolo Chiari “Quercelfo”, uno scultore che dà vita a piante e creature fantastiche, Lucia Mattioli con le sue opere sognanti e poetiche, Fabio Folla che presenterà “IMV”, un viaggio nell’evoluzione dalla macchia di colore al fumetto.

Oltre alla mostra mercato (quest’anno saranno presenti più di 50 stand!), alla Gara Cosplay presentata da Sunymao (Domenica 6/10 ore 15.30, Piazza Cavour) e alla ormai famosa “Thortellata con gli artisti”  (Sabato 5/10 ore 20 presso Circolo Arci di Barberino), ci saranno ben tre conferenze sul mondo tolkieniano organizzate da Aist – Associaizione Italiana Studi Tolkieniani (Sabato 5/10 ore 15.00, Teatro Corsini) e Smial di Firenze (Domenica 6/10, Palazzo Pretorio, ore 11.00 e ore 14.00).

Non mancheranno le attività per i più piccoli! Oltre al concorso di disegno “Inventa la tua creatura magica” (per info e iscrizione https://forms.gle/FBqSuaYcJbMsdyEy6 ) con in palio un’opera originale del disegnatore Disney Francesco Barbieri, ci saranno laboratori e animazioni per tutti i gusti! I Fantasy Real Dreams organizzeranno in entrambi i giorni tornei di spade, tiro con l’arco, parate e truccabimbi, mentre la domenica pomeriggio troverete anche le Principesse Disney e un laboratorio creativo a cura della Consulta dei Genitori.


Tra le novità di quest’anno c’è “La Via del Dado”, l’area games dove trovare dimostrazioni di giochi di ruolo e da tavolo dalle tematiche più disparate. Il tutto sarà all’insegna della beneficenza grazie al progetto “All You Can Play For Charity”, iniziativa a sostegno della Lega Tumori LILT di Milano finalizzato all’organizzazione di attività ludico-didattiche nella pediatria oncologica dell’Istituto.

Sabato 5 ottobre alle ore 11.00, ci sarà la presentazione di “SBANG”, progetto coordinato dall’Unione ei Comuni del Mugello, dedicato al mondo del fumetto e rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo grado che si svolgerà quest’anno scolastico.

“Siamo molto soddisfatti di presentare nuovamente il Mugello Comics, che torna con una quarta edizione importante, connubio di novità e conferme, afferma il sindaco di Barberino di Mugello Giampiero Mongatti. Un evento che negli anni si è strutturato crescendo e che diventa una festa per tutto paese (e non solo!) oltre che appuntamento fisso per tanti appassionati del genere. Ci fa particolarmente piacere che nell’occasione si celebri e si dia spazio al progetto Sbang creato dall’Unione dei Comuni del Mugello, che ha diffuso, quotidianamente, grazie a specifici scaffali nelle nostre biblioteche, la narrazione per immagini, oltre a tutta una serie di iniziative collaterali che trovano in questa occasione il loro punto più elevato dell’anno.”

Vedi il File Allegato