Nuovo spazio ragazzi: lavori in corso alla biblioteca comunale.

Un ulteriore spazio recuperato nel centro storico per attività autogestite dai giovani

Nuovo spazio ragazzi: lavori in corso alla biblioteca comunale

Partiti questa settimana i lavori al piano terra della Biblioteca Comunale di Pontassieve, per recuperare gli spazi attualmente occupati dall’archivio meccanizzato del Comune e destinarli ad una nuova sala polivalente a disposizione dei giovani, affacciata su via Tanzini e collegata alle Muratine. Il vecchio archivio ospitava principalmente pubblicazioni collezionate dalla biblioteca negli anni, che grazie ad un lungo lavoro di catalogazione, selezione e riorganizzazione possono oggi liberare una grande sala affacciata su via Tanzini per le necessità dei tanti giovani del nostro comune. I lavori, iniziati da pochi giorni, si inseriscono nel più ampio progetto di ristrutturazione delle ex carceri (Muratine) finanziato grazie alla vittoria del finanziamento Spazi Attivi promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze (300.000 euro, dei quali 130.000 dalla Fondazione e il rimanente da risorse comunali). Per rendere fruibile il nuovo spazio sono state smontate e rimosse le strutture meccaniche dell’ormai ex archivio, sarà realizzata una nuova pavimentazione, un nuovo sistema di illuminazione e sarà installata una nuova porta a vetri e, successivamente la sala sarà attrezzata in modo da renderla uno spazio polivalente con possibilità, ad esempio, di utilizzarla come aula studio, proiezioni, riunioni, etc.

“Ormai da anni abbiamo dato alla zona del Castello, parte più antica del nostro centro storico e sede della Biblioteca che vede un afflusso importante di giovani, una destinazione prettamente giovanile, nel tentativo di far rivivere la piazza riaprendo finestre e porte di edifici pubblici da troppo tempo in disuso, come nel caso dell’archivio, o abbandonati, come nel caso delle Muratine riconsegnate alla cittadinanza nel 2017 e oggi oggetto di un progetto ambizioso per il quale abbiamo reperito risorse economiche importanti” – spiegano la Sindaca Monica Marini e l’Assessore alle Politiche Giovanili Jacopo Bencini – “Il previsto ampliamento della Biblioteca, l’apertura della Ludoteca, le Muratine appunto, e adesso la creazione di un nuovo ambiente da consegnare in autogestione ai nostri giovani per i giovani, sono frutto di questa nostra visione di una Pontassieve, di un centro storico, più belli e più vivi attraverso le persone che vi trascorrono il loro tempo”.


Visita il Link